Atleta della settimana - Katerina Stefanidi

Aggiornato il: 29 nov 2020

Katerina Stefanidi nasce nel 1990 in un sobborgo di Atene chiamato Cholargos. Katerina nasce da papà Georgios e mamma Zoi, entrambi già atleti di livello internazionale nel salto triplo e nello sprint. Una famiglia di atleti la sua, visto che anche la sorella Georgia è una saltatrice.

La predizione di Katerina per il salto con l'asta comincia già da giovane, quando a soli 16 anni vince le Gymnasiadi stabilendo il record nazionale dei licei. A 15 anni Stefanidi salta 4.37m, sinonimo di nuovo record mondiale U18. Per lei che in passato aveva già ottenuto tutti i record tra gli 11 e i 14, nulla di nuovo. Negli anni a seguire fa suoi molti dei vari campionati internazionali a cui partecipa, partendo dai campionati del mondo giovanili 2005. Il suo palmarès comincia a farsi importante e ciò le permette di ricevere una borsa di studio per meriti sportivi dall'Università di Stanford.

Nei suoi primi anni in America, ottiene ottimi risultati nelle varie competizioni NCAA (campionato studentesco). Nel 2012 si laurea campionesse NCAA ad Eugene, nella mecca dell'atletica statunitense. Nello stesso anno migliora il record greco U23, portandolo a 4,51m. Nel frattempo Katerina termina anche i suoi studi, portandosi a casa un master in psicologia cognitiva all'Arizona State University.

Gli anni che la portano alla ribalta internazionale sono il 2014 e il 2015, anni nei quali comincia a vincere le prime medaglie da attiva. Agli europei zurighesi del 2014, Katerini si classifica seconda dietro ad Anzhelika Sidorova in 4.60m. Solo una settimana prima aveva invece portato il suo primato personale a 4.71m.

Da quei anni in avanti è una medaglia dopo l'altra, una strada piena di gloria che la porta a vincere le Olimpiadi di Rio nel 2016 con un salto di 4.85m. Nel 2017 vince anche i mondiali di Londra, stabilendo la miglior prestazione mondiale e il nuovo record greco saltando 4.91m. Misura che è tuttora ancora la sua miglior prestazione di sempre. Conclude la stagione 2017 con 14 vittorie consecutive, vincendo anche la finale di Diamond League di Brussels.

Non c'è competizione o campionato a cui Katerina Stefanidi non abbia fatto medaglia. Le sue vittorie nel salto con l'asta l'anno trasportata nell'olimpo delle atlete greche. Mai un'atleta proveniente da Atene, aveva ottenuto così tanti successi.

Grecia che vede Stefanidi prevalentemente in estate, quando l'astista si reca in Europa per le varie tappe della Diamond League. Durante l'inverno Katerina si vive e si allena Ohio con Mitchell Krier, suo marito e suo allenatore. Ed è proprio con il marito che Katerina sta costruendo la sua casa americana, suoi suoi canali social si possono vedere Katerina e Mitch all'opera. In attesa di rivederla sulle pedane, vi invitiamo a ri-gustarvi i miglior salti della finale olimpica di Rio.




  • Instagram - Black Circle
  • download (1)
  • Black Icon YouTube