Atleta della settimana - Malaika Mihambo

La prima atleta che vi andiamo a presentare nel 2021 è Malaika Mihambo. La tedesca di Heidelberg, classe 1994, nasce da madre germanica e padre orginario dello Zanzibar (Tanzania). Attualmente detiene il titolo mondiale nel salto in lungo.


Malaika sa volare! Non a caso il suo nome, nella lingua del padre significa angelo. Nei primi anni della sua vita si dedica a balletto, ginnastica e judo, arrivando all'atletica all'età di 8 anni. All'inizio la Mihambo è polivalente, ma già a 16 anni dimostra un grande potenziale nel salto in lungo superando per la prima volta i 6 metri (6.17m). Nel 2012 partecipa ai mondiali juniores di Barcelona, uscendo però già in qualifica. Sull'anno già in febbraio aveva saltato 6.45m. A livello europeo fa il suo debutto ai mondiali juniores di Rieti nel 2013, andando a vincere la medaglia d'oro con un balzo di 6.70m, venendo così selezionata anche per i mondiali assoluti di Mosca.

Il 2014 comincia bene, in maggio salta il suo nuovo personale di 6.81m, si qualifica agli Europei di Zurigo e vince la medaglia di bronzo ai campionati germanici. A Zurigo, dove arriva con un personale di 6.90m, salta 6.65m classificandosi "solo" quarta.

Nel 2015 partecipa ai mondiali di Pechino finendo al sesto posto. Pochi mesi più tardi subisce il primo e vero infortunio della sua carriera. Un'infiammazione al ginocchio la ferma fino alla primavera del 2016. Mihambo si riprende però in fretta andando a vincere i campionati tedeschi per la prima volta. Poco dopo agli Europei di Amsterdam vince il bronzo e si qualifica per le Olimpiadi di Rio. Olimpiadi che terminerà vincendo la medaglia di legno. Un quarto posto reso un po' più dolce dal nuovo primato personale di 6.95m. Il 2017 è un anno di transizione che la porta a vincere il titolo europeo in casa. L'11 agosto 2018 nello stadio olimpico di Berlino esalta la folla e si porta a casa la vittoria.

Il 2019 inizia con il botto, salta 6.99m all'ISTAF indoor di Berlino e si laurea campionessa indoor di Germania. In estate si diletta anche sui 100m, correndo in 11"21 si qualifica ai mondiali sia nel lungo che nei 100m. Ai campionati germanici stravince con il nuovo personale di 7.16m. L'anno finisce in bellezza. Malaika si corona campionessa del mondo con un incredibile 7.30m. La ciliegina sulla torta è il titolo di sportiva tedesca del 2019. Titolo che vincerà anche nel 2020, stagione che la vista superare la misura dei 7m anche in palestra. In maggio Mihambo conferma alla stampa che cambierà allenatore e si trasferirà a Houston (Texas) per essere allenata da Carl Lewis (lungo) e Leroy Burrel (sprint). Due mostri sacri dell'atletica tra il 1985 e il 1995. Chissà che con il loro aiuto non riesca ad avvicinarsi al record del mondo di 7.52m detenuto dalla sovietica Galina Chistyakova.

Vola Malaika, vola!


Malaika Mihambo

Nazionalità: tedesca

Club: TSV Oftersheim / Nike

Coach: Carl Lewis e Leroy Burrel

Luogo di allenamento: Houston, Texas

Pagina Instagram: @mali.mihambo (50'500 followers)




  • Instagram - Black Circle
  • download (1)
  • Black Icon YouTube