Campionati Ticinesi di Cross 2022

Roberto DeLorenzi e Letizia Martinelli sono campioni Ticinesi di cross

Una tiepida giornata invernale ha accolto a Moghegno i 350 partecipanti ai campionati ticinesi di cross, validi anche come ultima prova di coppa Ticino. Sull’ampio percorso di 2 km disegnato sul fondo della Vallemaggia c’erano in palio 14 titoli. Nel medagliere spicca l’USC Capriaschese che con 12 medaglie di cui 4 ori chiude in bellezza la stagione. RCB si conferma grande dominatore nei masters maschili con tre ori. Il GAB Bellinzona si assicura 12 medaglie con due titoli mentre due ori vanno anche all’USA Ascona. Nelle gare principali l’USC si aggiudica i due titoli assoluti con Letizia Martinelli e Roberto Delorenzi che si prende anche il secondo oro nel corto.


Nella gara maschile sui 10 km, Roberto Delorenzi (USC) e Lukas Oehen (GAB) si trovano presto soli al comando. Il giovane capriaschese riesce ad avvantaggiarsi solo nel finale dopo alcuni attacchi al rivale che alla fine si inchina per soli sei secondi. Al terzo rango Marco Delorenzi (USC) salva una ventina di secondi sul compagno Michele Lardi.

Due ore prima Roberto Delorenzi aveva vinto anche il cross corto, impegnato a fondo da Enea Ratti (GAB). Completa il podio Roberto Simone (GAB).

Sui 6 km della gara femminile la più veloce è la U20 Letizia Martinelli che lascia il duo Vigor Emma Lucchina, campionessa ticinese W20, e Giulia Salvadé argento U20 a oltre un minuto. Sara Salvadé completa il podio delle giovani, mentre Zoe Ranzoni (GAB) ed Elisa Bertozzi (USC) sono le medagliate W20.

Il GAB firma una doppietta tra gli U20 con Siro Gentilini e Giulian Guidon; terzo Jamie Mohamed dell’atletica Mendrisiotto.

La categoria U18M, presenta un folto gruppo di favoriti. La gara, disputata sui 6km, premia Nicola Fattorini (SAB), che dopo aver resistito al forcing di Tristan Knupfer (USC) si invola verso la vittoria solo negli ultimi 300 m. Matteo Bertozzi (USC) vince la medaglia di bronzo.

Nessuna sorpresa tra le U18 dove Federica Baldi (USC) vince il suo primo oro su Gaia Berini (GAB) e Zoe Rossi (SAB).

Doppietta USA nella categoria U16. Tra i maschi, dietro Adriano Rosamilia, loro va al collo di Rahul Sain che precede Niko Zenker (AT 90) e Leonhard Haller (GAB). Nessuna sorpresa tra le ragazze; domina Tiziana Rosamilia davanti a Tosca Del Siro (GAD). Aurora De Marco (GAB) vince la volata per il bronzo su Martina Buri (USC).

Tra gli M40 Ivan Bogginiconferma l’ottima condizione .A debita distanza la lotta a tre per le medaglie premia Giuseppe Gioia (GAB) e Toto Notari (FGM) su Thomas Domeniconi (ASM). Negli M50 Enrico Cavadini precede i capriaschesi Davide Jermini e John Baldi. Gaetano Genovese completa al tripletta RCB battendo Claudio Brusorio (SFG Biasca) e Luca Foglia (GAB).

Tra le W50 Jeannette Bragagnolo (GAB) precede le capriaschesi Lara Zamboni Amaro e Lucia Baldi. Federica Limardo (SAL) è l’oro W40 davanti ad Elena Bertozzi (USC) e Janet Francisci (SAM).

Tra i più giovani, che gareggiavano solo per la coppa, La SAB firma due successi con i fratelli Pontarolo: Geremia (U14) e Raphael (U12). Selina Gianetti (SFG Chiasso, U12) e Sara Bomio Pacciorini (USA, U14) completano il cast dei vittoriosi.

La prossima settimana la Selezione Ticino U18-U20 volerà in Sardegna per partecipare al cross internazionale di Alà dei Sardi, mentre il 6 marzo a Regensdorf si correranno i campionati svizzeri di cross.


articolo: ftal/Leonida Stampanoni