Direttive Coronavirus: cosa cambia per l'atletica ticinese

Oggi, 8 novembre 2020, il Consiglio di Stato ticinese ha emanato nuove disposizione per limitare la diffusione del COVID-19. Le nuove direttive risultano essere necessarie visti il numero di nuovi contagi e delle nuove ospedalizzazioni giornalieri crescente negli ultimi giorni. In particolare il Consiglio di Stato ha vietato gli assembramenti, così come le manifestazioni, con più di 5 persone nello spazio pubblico e privato. A livello sportivo il Consiglio di Stato ha apportato tali modifiche:


"3. Sono vietate tutte le attività sportive di gruppo salvo:

  • quelle di bambini e giovani fino al compimento dei 16 anni, ad eccezione delle competizioni;

  • dal compimento del 16esimo anno di età gli allenamenti organizzati da società sportive affiliate a federazioni riconosciute, svolti alla presenza di 15 persone al massimo, senza contatto tra gli atleti, e per i quali sono predisposti specifici piani di protezione; anche in questa categoria le competizioni sono vietate;

  • gli allenamenti e le competizioni di atleti di punta membri dei quadri nazionali di una federazione sportiva nazionale svolti alla presenza di 15 persone al massimo o in squadre di competizione a composizione stabile per i quali sono predisposti specifici piani di protezione;

  • gli allenamenti e le competizioni di membri delle squadre che fanno parte di una lega prevalentemente professionistica per i quali sono predisposti specifici piani di protezione."

<<Le nuove disposizioni del Consiglio di Stato valide dal 9 novembre 2020>>


Fondamentalmente per l'atletica ticinese cambia ben poco, le nuove direttive vanno però nuovamente a ricordare come sia responsabilità di tutti fare la propria parte per combattere questo virus.


SprinTicino.ch vi invita voi, i vostri parenti, amici e conoscenti a proteggersi seguendo alla lettera tutte le direttive del Consiglio di Stato, come anche le regolamentazioni della Confederazione. Pulirsi in modo corretto le mani, mantenere le distanze e indossare laddove necessario le mascherina sono piccoli gesti che possono salvare delle vite.