La coppa Ticino riparte dalla Semine di Bellinzona

Aggiornamento: 13 gen

La coppa Ticino di cross FTAL AET 2022 torna domenica, dopo un mesetto di pausa. Il primo appuntamento agonistico del 2022 sarà il cross di Bellinzona organizzato dalla FTAL in sostituzione del classico appuntamento di Gordola.


Gli organizzatori della SAG, dopo oltre 40 anni, di fronte ad alcuni problemi logistici hanno dovuto rinunciare a malincuore. Il CT FTAL ha raccolto la sfida e domenica nei prati delle Semine si correrà un’edizione sprint, formula che, pur mutando un po’ l’essenza delle campestri, garantisce una grande partecipazione. Il circuito di 1 km pianeggiante e scorrevole favorirà gare equilibrate.

Nel rispetto delle norme sanitarie vigenti, il programma comincerà alle 11.00 con i più giovani per terminare con la gara maschile sui 4 km alle 12.40.

La stagione di coppa proseguirà il 29 gennaio a Vezia con una prova valida anche per la Cross Cup di Swiss Athletics e con i campionati ticinesi di Moghegno il 12 febbraio.

Nella corsa alla coppa Ticino la maggior parte dei leader è a punteggio pieno.

Evelyne Dietschi (SAL) precede la detentrice del Trofeo Paola Stampanoni (GAB) e la vincitrice di Mendrisio Emma Lucchina (Vigor). Tra gli uomini l’imbattuto Roberto Delorenzi (USC) sarà assente a Bellinzona; Lukas Oehen (GAB) e Marco Delorenzi (USC) cercheranno di approfittarne per consolidare la loro classifica. Roberto Delorenzi si trova in testa anche nel corto davanti al duo GAB Enea Ratti e Roberto Simone.

Tra gli U20 Siro Gentilini (GAB) con una vittoria metterebbe una seria ipoteca sulla vittoria finale nel duello con il compagno Giona Lazzeri. Terzo Mohamed Jamie (AM). Tra le ragazze la tripletta Vigor prende forma con Giulia Salvadé davanti alla sorella Sara e a Margherita Croci Torti.

Pietro Codevilla detta il ritmo tra gli U18 davanti a Gioele Chiodoni (USC) e Nicola Fattorini (SAB), ma la corsa alla vittoria di giornata saprà regala molte emozioni. Tra le ragazze Federica Baldi (USC) è imbattuta, mentre Gaia Berini (GAB) e Zoe Rossi (SAB) lottano per il secondo rango. Tiziana Rosamilia (USA) domina tra le U16 ma Tosca Del Siro (GAB) cresce, terza Aurora De Marco (GAB). Tra i ragazzi Leonhard Haller (GAB) comanda la classifica inseguito da Rahul Sain (USA) e Niko Zenker (AT90). Nei masters a punteggio pieno troviamo i tre RCB Ivan Boggini (M40), Enrico Cavadini (M50), Gaetano Genovese (M60) come pure Jeannette Bragagnolo (W50, GAB), tutti quasi certi oramai della vittoria finale. Tra le W40 comanda Federica Limardo (SAL). Lotta ancora aperta invece tra le categorie più giovani con Geremia Pontarolo (SAB, U14) Sara Bomio Pacciorini (SAG, U14) Anais Piattini (USC, U12) ed Elia Medici (ASM, U12) primi nelle loro categorie.

L’USC Capriaschese che ad ogni tappa vanta una cinquantina di presenze va verso il 22 successo nella classifica per società davanti a GAB e Vigor.



Programma-cross-FTAL-2022-definitivo (1)
.pdf
Download PDF • 2.07MB


testo: Ftal/Leonida Stampanoni